lunedì 17 maggio 2010

Ho visto poeti


Ho visto poeti.
Ubriachi di vino e parole,
poeri assetati d'amore,
Li ho visti cercarlo,
cercarlo per mari e per monti,
cercarlo anche nei cessi delle stazioni.
Ho visto poeti,
poeti assetati del bello,
li ho visti arrampicarsi,
arrampicarsi sulli specchi della luna,
per rubare al cielo lo splendore.
Io ho sete di te
che mi sfuggi,
che corri,che guizzi,
ti nascondi.
Pesce dalle scaglie d'oro,
ho bisogno di te,
de tuo mistero,dei tuoi silenzi,
della tua allegria.

2 commenti:

Chica ha detto...

Bellissima poesia come sempre !una buonna settimana,abracio,chica

DIANA B ha detto...

Giancarlo,
che bella poesia, che belle emozioni mi ha dato.
Si, i poeti puoi trovarli in ogni luogo, e tra gente che non ti aspetti abbiano tanta poesia dentro di sè.
Ciao amico carissimo
un abbraccio
Bruna