martedì 29 maggio 2007

sogna ragazzo


Disteso sopra un vecchio divano,dormiva un giorno un ragazzo,uno come tanti,come ogni ragazzo della sua età,intorno a lui volavano i sogni che faceva e riempivano la vecchia stanza e come polvere d'oro,si posavano sui mobili,sugli arredi,coprendoli di una patina sottile,scintillante e lui col dito andava scrivendo parole,parole,parole,la trama di un futuro sognato.


Dormi ragazzo,

fa che il tuo sogno duri a lungo

dormi ragazzo.

Sarà duro il risveglio

dormi e sogna.

Sogna di lei che sorride

sorride a te,

sogna di mondi lontani

mai visti coi tuoi occhi,

ma che vedrai

con gli occhi di lei.

Sogna ragazzo,

sogna,dormi

è duro il risveglio

dormi.

Traccia col dito

traccia il destino

sulla polvere d'oro

traccia il destino nel sogno.

Dormi,sogna ragazzo

ch'è duro il risveglio.

6 commenti:

Vyoletta ha detto...

sognare e non perdere mai di vista i propri sogni...quanto è difficile, eppure sono lì più vicini di quanto pensiamo, ma li riteniamo impossibili e piano piano li dimentichiamo, lasciandoli impolverati e sbiaditi nei nostri ricordi. un bacio Jengis.

Anonimo ha detto...

jengis ero convinto di avere scritto un commento a questo post..ma non è partito a quanto pare. volevo lasciarti un saluto ed augurarti buona giornata.
achiunque

Vyoletta ha detto...

ciao jengis, buon fine settimana, un baciotto!

jengiskan ha detto...

Violetta Davide,scusate il ritardo alla mia risposta,scusate la mia assenza,presto spero di essere più presente

dylan ha detto...

sempre meravigliose parole e splendide immagini...perdona il lungo silenzio jengis, ma è un periodo iperattivo....bacio

jengiskan ha detto...

Dylan carissima ke piacere ritrovarti un bacio